Bio di instagram

19 Marzo, 2022 - by Milah Prinzi

BIOGRAFIA DI INSTAGRAM IN 3 STEP

In questo articolo ti mostrerò come creare una Biografia di Instagram in 3 step. Perfetta per te nei famosi 150 caratteri. Ti mostreremo anche cosa non è una bio scritta come si dovrebbe. Pronti? ,Via!

BIO DI INSTAGRAM A COSA SERVE

La Biografia di Instagram è la parte più importante del profilo insieme al suo contenuto ovviamente. La Bio è la parte sottostante al nome o Nickname.  Instagram mette a disposizione appena 150 caratteri quindi farli fruttare al meglio sarà la tua priorità. Una biografia scritta sapientemente può essere insieme alla foto profilo l’elemento chiave per far decidere all’utente capitato sul tuo profilo se scorrere il dito sul tasto segui e diventare tuo fedelissimo follower.

BIO DI INSTAGRAM WOW IN 150 CARATTERI

La biografia di instagram è un po’ come stringere la mano  a qualcuno che non conosci e presentarti, con la differenza che siccome l’avrai scritta con così tanta concentrazione e perfezione ( dopo questa breve ma efficace guida sicuramente) che ti sentirai sicuro di te ma originale in appena 150 caratteri.
Insomma un po’ come aver fatto la prove davanti allo specchio per ore e finalmente uscirtene brillante a colpo sicuro. Ecco perchè rivedere più e più volte la parole utilizzate al fine di essere perfetto fin da principio e creare in breve tempo una biografia di instagram perfetta!

BIO DI INSTAGRAM PER ACCOUNT PERSONALE

Iniziamo a distinguere la biografia per account personale e account business.
Occorre fare questa doverosa premessa perchè l’account personale non permette di inserire appena sotto al nome la professione, creando dunque una limitazione dal punto di vista esplicativo della natura dell’account.

Bio instragram Business


Per quanto riguarda l’account business, invece si ha a disposizione più sezioni che chiariscono se siete un azienda, un creator digitale, un’imprenditore. Inoltre per l’account business si hanno a disposizione tre pulsanti dai quali vi potranno contattare gli utenti; i pulsanti sono ; chiama il numero di telefono, email, e indirizzo geografico.

Selezionate secondo le vostre esigenze uno di questi 3 pulsanti, a nostro avviso è meglio il sito internet.Oppure inserite un liktree. Uno short link gratuito che ti permetterà di inserire tutti i link utili.

Es, il sito – prenotare un appuntamento- rimando al numero di cellulare o altri social come Youtube, tik tok o linkedin. Scelta personale.

Ma torniamo a noi, che tu abbia un account personale o Business assicurati di sprigionare il meglio della tua incisività e creatività in 150 caratteri . Inizia a preparare una bozza nelle note del telefono, avrai modo di riordinare al meglio le idee e nel caso assestare il tiro. Il mio consiglio è sii chiaro ma originale. Deve essere lampante cosa fai, per chi lo fai


La mio bio come potete notare è molto specifica. Dice: chi sono ? Una consulente digitale.

Cosa faccio? Creo strategie digitali per imprenditrici donne ( la mia nicchia) del Mondo beauty. ( nicchia ancora più specifica). Cosa faccio per loro? Creo strategie digitali, formo attraverso percorsi di consulenze e coaching.

Come call to action ( invito all’azione) ho inserito uno short link: creato con linktree poichè voglio che l’utente veda cosa posso offrire. Il sito di Mybeautyempire, il sito di MScommunication.it , la mia agenzia web di comunicazione digitale con la quale creo siti internet landing page ed ecommerce.

BIOGRAFIA DI INSTAGRAM IN 3 STEP

Punto di partenza per la tua bio di instagram

Step uno:
 Chi sei ?  Se il nome e il cognome non sono espressi nel nickname parti da li. Chi sei ?? Una make up artist, una lashmaker , una chirurga medico estetica? Dillo chiaramente nella sezione user name ( non ti preoccupare, quando dall’app entrerai nella sezione bio vedrai chiaramente questi 2 campi. Mi permetto di dirti di non ripetere il tuo nickname nel nome utente; piuttosto cogli l’occasione per mettere la specializzazione, più sei specifica meglio è.

Nel mio caso ad esempio il nome utente è MY BEAUTY EMPIRE ( Parola beauty molto importante mi distingue e classifica in una nicchia specifica) Nel campo sottostante non ho messo il mio nome ma la mia competenza, specificando DIGITAL CONSULTANT.

Mi interessa che si capisca cosa faccio, avvalorato dal chiarimento che giungerà immediatamente dopo nella bio. Queste parole, quelle del nickname e del nome utente permettono all’algoritmo di instagram di targettizzarvi proprio come fosse una barra di ricerca.

Quindi se siete un centro estetico, una parrucchiera, una consulente d’immagine ecc ecc specificare questi campi in maniera precisa vi aiuterà moltissimo ad essere suggeriti nel momento in cui l’utente sta cercando nella barra di ricerca di Instagram.

bio instagram fase 2

Step due :
Comunica la tua offerta in maniera mirata. Assicurati di esserti posizionato nel mercato di riferimento. NO a BIo generiche Hai capito bene, la tua offerta il valore che offri al tuo cliente deve differenziarti dal tuo competitor. Comunica cosa puoi fare per lui/lei. Cosa sei in grado di fare, come, attraverso cosa.  Aiuti le imprese a: oppure: Rendo le donne più- Organizzi le aziende, i privati a a fare cosa ?. Semplice chiaro esplicativo. Che cosa fai e per chi. Utilizza parole che rimandano ad un immagine, un’emozione. “Ispiro e formo le donne per far crescere il loro business nel mondo Beauty! ” oppure ” Speedy chef Ti spiego facilmente come cucinare … attraverso il mio metodo cooking in 30 min” “Specializzato in arredamento d’interni d’epoca. ” vedi sono esempi creati così su due piedi; nota la scelta delle parole che abbiamo utilizzato e quanto sono specifiche. DONNE, settore Beauty. Specializzato in arredamento d’interni d’epoca e ancora Speedy chef.

le parole sono importanti fanne buon uso.

Step tre:
Inserisci una call to action. Una CTA. Invita le persone a compiere un azione, cliccare sul link che rimanda al sito, a mandarti un messaggi, prenotare una consulenza. A guardare il tuo ultimo video . Cerca un contatto con loro. Valuta tu in base al tuo obiettivo l’importante è inserirla al termine della tua Bio.

COSA E COME NON DOVREBBE ESSERE UNA BIO DI INSTAGRAM

La bio di Instagram non è il tuo caro diario. No a testi logorroici, noiosi e lunghi , con questo non intendo dire che non bisogna sfruttare a pieno i 150 caratteri messi a disposizione da Mr instagram tuttavia facciamoli fruttare.

No a caratteri speciali, parere mio personale ma disturbano. Non mi piace l’effetto che creano specie quelli tutti arzigogolati pieni di riccioli e curve.Inoltre non sono supportati da tutti i cellulari quindi rischiate di non essere nemmeno letti adeguatamente e rischiate di passare per un egizio che scrive in geroglifici. No a mille emoji che dicono nulla e confondono e basta usiamoli sapientemente.

Ad esempio : sei di due nazionalità, o parli più lingue?C’è chi consiglia di fare Bio lunghe per incuriosire l’utente a cliccare sul ” mostra altro” ma la verità è che succede raramente. Eviterei inoltre di scrivere frasi come citazioni di grandi poeti o filosofi perchè distolgono l’attenzione da ciò che realmente siete anche se sicuramente siete dei fans di steve jobs. ecco eviterei come la peste.  Ottimo usare invece le emoji. Parli di tecnologia o la vendi?? Usa simboli di articoli elettronici. Parli o vendi makeup? Idem!

BIO INSTAGRAM E CONCLUSIONI GENERALI

Scrivere una bio efficace servirà a poco o niente se non si coltiva un argomento ben preciso. Il tema è ciò che vedono le tue persone quando aprono il tuo profilo.
Fondamentale è il layout che deve essere in grado di attirare l’attenzione nei primi secondi. E’ un gioco di immagini avvincenti, colori e uniformità ( lo spiegheremo meglio in un articolo dedicato alla creazione di un Feed di instagram a prova di Like . L’utente medio ha dai 3 ai 5 secondi per valutare un profilo come attrattivo o meno e decidere quindi di seguirlo!

Feed e piano editoriale

Insieme al feed e alla bio efficace un profilo che si rispetti per avere seguito e continuare ad acquisire follower deve avvalersi di un calendario editoriale.  Non spaventatevi non è nulla di così inarrivabile .
Si tratta niente meno che un calendario settimanale o mensile sul quale programmerete cosa proporre su instagram. Quindi mettersi a tavolino e far il punto dei contenuti che avete intenzione di trattare sul vostro profilo

Un tutorial, delle tips consigli o trucchetti, un reel, un post su di voi con qualche curiosità; una volta deciso cosa pubblicare decidete in che tipo di formato se video, post, reel, igtv e decidete giorno e orario.


Perchè è importante creare un calendario editoriale? Semplice, per avere sempre tutto sotto controllo, non improvvisare ( ci sta anche ogni tanto il post che vi viene di getto o ispirato ad un fatto di cronaca) vi permetterà di gestire al meglio il vostro tempo e dedicarvi al massimo allo studio di nuovi argomenti o consolidare la vostra comminuty.

Questi sono gli aspetti più importanti da tenere sott’occhio per la creazione di un profilo instagram vincente. L’unione dei tre elementi vi assicurerà una buona base di partenza, ne siamo certi.

Se necessiti di un’aiuto un consiglio non esitare a commentare.

Ha bisogno di una strategia digitale? Qui ti possiamo aiutare.

Non trovi il servizio che fa per te?
lasciaci la tua mail e sarai ricontattatə